Info Perù

Qenqo è una parola quechua che vuol dire “zig zag” oppure “labirinto”.

QenqoSiamo entrati nel sito archeologico di Qenqo e subito abbiamo notato una roccia calcarea a forma di ‘piramide’ che, probabilmente, deve essere stato il motivo della realizzazione di questo centro cerimoniale.

Secondo alcuni studi archeologici effettuati sul posto sembra che Qenqo sia stato dedicato dagli Inkas alla dea “Pachamama” (Madre Terra). Questo perché si è ritenuto che qui si tenevano funzioni rivolte ai culti agrari e astronomici.

Nella piazza con al centro l’affioramento calcareo, c’è un piccolo anfiteatro con 19 nicchie. Particolarmente usate durante le funzioni pubbliche perché, all’interno, venivano inserite le mummie degli Inka affinché, secondo la loro credenza, potessero partecipare ai riti.

Qenqo - Affioramento calcareoDietro la piazza inizia un percorso tra rocce inclinate che si toccano in alto a formare un tetto. Il sentiero arriva in un grande spazio aperto per poi continuare dentro una caverna con all’interno un altare in pietra.
Sedute inkas

Il nome Qenqo è stato dato perché sopra le rocce che sovrastano la caverna con l’altare, c’è uno stretto canale di scolo che ha un percorso a zig-zag e finisce con un foro proprio sopra l’altare nella caverna.

Le ricerche archeologiche realizzate hanno ipotizzato che questo canale venisse utilizzato per far scorrere la “chicha”, bevanda a base di mais fermentato, o similmente per lo scorrimento del sangue di esseri umani sacrificati durante i riti religiosi.

Luis di peruresponsabile.it, ci ha anche detto che la roccia a forma di piramide di Qenqo potrebbe raffigurare un fallo simbolo dell’intermediario tra il mondo celeste e il mondo terreno, quindi il “mezzo” per la nascita di un essere vivente.

 Sentiero tra le rocceIl lungo sentiero tra le rocce, invece, potrebbe rappresentare l’utero e quindi il “percorso” dal quale nasce un essere umano. Infine la caverna, sempre simbolicamente, rappresenterebbe la tomba ovvero il luogo dove va l’essere umano quando muore.

Ti piace Girandolando?

La visita è durata parecchio anche perché Qenqo è abbastanza grande e ricco di storia e di storie.

E’ stata un’esperienza molto bella e in particolare è stato interessante visitare queste rovine per scoprire gli aspetti rituali del mondo degli Inkas!

Riprendiamo la macchina per andare a Sacsayhuaman.